Hai la situazione in mano?

Se ti chiedessi cosa sta succedendo in questo momento nei reparti di produzione della tua azienda:
Hai tutte le risposte in mano in tempo reale?

cosa succede in azienda

FACCIAMO UN TEST

Prova a rispondere a queste semplici domande.

  1. In questo preciso momento, sei a conoscenza di quanti problemi ci sono in produzione e il perché?
  2. Sei in grado di ottenere, in breve tempo, un riepilogo che comprenda: lo stato dei lavori in corso, i tempi medi di consegna, l’efficienza media dell’azienda?
  3. Quanto è stato prodotto in azienda oggi? Quanti prodotti finiti, quanti semilavorati e quanto tempo effettivo è stato impiegato?
  4. Conosci lo stato di un ordine qualsiasi, sai in quanto tempo sarà completato? Se è in ritardo? E a che percentuale di completamento è sul totale?
  5. Quanto ti costa la produzione in termini di materie prime e di lavoro dei tuoi dipendenti?

Bene, quanti SI e quanti NO?

Se hai sempre risposto “Si, certo, è ovvio” mi complimento con te, sei proprio un imprenditore 4.0 e mi scuso per la provocazione.

Se invece le risposte non sono state così nette, forse sarebbe utile per lo sviluppo del tuo business fermarsi e riflettere su cosa fare, comunque stai tranquillo, sei in folta compagnia.
Le industrie manifatturiere italiane sono molto brave nel “saper fare un prodotto”, quello che il più delle volte a loro manca sta nel concetto di gestione e controllo d’impresa e nella raccolta e analisi dei dati.

Ho visto troppo spesso che non è il titolare a controllare l’azienda, ma è essa stessa a dare i tempi a chi la gestisce. Succede che si è dominati dagli avvenimenti e si corre per tappare le falle all’ultimo minuto, con conseguente stress, ansia, litigi ed ovviamente errori.

Non c’è controllo in tempo reale sulla produzione né sui fenomeni ad essa connessi; non c’è modo di intervenire su un potenziale problema in essere né tanto meno di analizzarlo, se non a consuntivo molto dopo la sua conclusione; non c’è modo di avere chiara visione dei dati in quanto dispersi e scollegati fra loro; non c’è modo di fornire indicazioni precise ai propri clienti; ma soprattutto, non c’è modo di aiutare efficacemente i collaboratori nel loro lavoro quotidiano.

Evolvere per crescere

È importante avere coscienza di quello che sta succedendo in azienda, cambiare e aprirsi a altre visioni è difficile, ma è l’unico modo per evolvere e crescere.

Essere in grado di dominare in tempo reale la tua azienda ti permetterà di sfruttare la tua competenza non per correre dietro ai problemi, ma per risolverli o addirittura anticiparli.

Fornire ai tuoi collaboratori dati e informazioni corrette e attuali gli permetterà di esprimere tutte le loro capacità a servizio dell’azienda, evitando errori ritardi e costi inutili.

Hai una vettura da corsa, perché guidarla come un trattore?

CONTATTAMI